Gli strumenti fondamentali del grigliatore

Gli strumenti fondamentali del grigliatore

Gli strumenti del grigliatore wemeat

Soprattutto in estate grigliare diventa motivo di ritrovo e di festa, un'occasione per passare del tempo prezioso con le persone a noi care, che siano amici o parenti.

Anche il più principiante dei grigliatori si può improvvisare al comando delle operazioni e comunque vada, sarà sempre bel tempo passato assieme.

Detto questo, sicuramente possiamo semplificarci il lavoro e quindi assicurarci un risultato migliore, in due modi:

conoscendo le tecniche di cottura della carne
utilizzando i giusti attrezzi del “mestiere”

In questo articolo, approfondiremo l’aspetto degli attrezzi del mestiere. Quindi questa guida fa al caso tuo se:

  • grigliare è una tua passione, ma ancora sei alle prime armi e vuoi alzare il livello
  • vuoi avere a disposizione il giusto arsenale di attrezzi di un Grigliatore come si deve

Ecco, in questa breve guida cercherò di elencarti gli strumenti necessari per poter grigliare la tua carne nel modo migliore.

GRIGLIA O BARBECUE 

Questo è il primo strumento che servirà a suonare la nostra sinfonia. Di modelli ce ne sono a decine, ma tutti possono essere suddivisi in 3 categorie principali:

  1. la classica griglia aperta,
  2. il barbecue a gas e
  3. il barbecue a carbonella.

Quest’ultimo è il mio preferito perché ti permette di fare sia cotture dirette che indirette, di fare affumicature e di non perdere l’aroma del carbone.

Questo è quello che uso io >, che ha un buon piatto griglia ed è robusto il giusto:

Ciminiera

Questo è l’accessorio fondamentale per accendere il tuo barbecue o la tua griglia con la carbonella, in tutta semplicità e sicurezza.

Ti permette di inserire carbone o bricchetti all’interno e con un semplice accendi fuoco riuscire ad ottenere delle braci pronte ed uniformi in breve tempo senza dover impazzire anche perché fa praticamente tutto da sola.

Qui un modello che può andare bene >

COLTELLO DA CHEF

È il coltello tuttofare indispensabile in ogni cucina ed ha una lama che va dai 12 ai 30cm.

È lo strumento più adatto per tagliare una costata, un arrosto, una tagliata o semplicemente per schiacciare l’aglio e tritare un buon soffritto.

Altri coltelli che possono tornare utili sono i seguenti.

Coltello per affettare: ha una lama più lunga e stretta e serve per tagliare le fette più sottili con maggiore precisione.

Coltello da disosso: è un coltello rigido e piccolo che serve per disossare e togliere grasso e tendini dai tuoi tagli di carne, viene ad esempio utilizzato molto dai macellai.

TAGLIERE

Per non rovinare il filo al coltello e avere allo stesso tempo un piano igienico su cui poggiare la tua carne, consigliamo un buon tagliere in legno che può essere in bambù (il migliore), in quercia, olivo o faggio.

Se possibile, scegliere un tagliere con scanalature sul perimetro che permettono il recupero dei succhi che rilascia la tua carne una volta tagliata.

Qui un ottimo tagliere >

IL TERMOMETRO A SONDA

Cosa c’è di peggio di metter tanta cura nella scelta di un ottima costata e poi rovinarla perché si è sbagliata la cottura?

Per fortuna ci viene in aiuto il termometro a sonda che si può trovare a prezzi davvero ragionevoli e che ci permette di controllare istantaneamente la temperatura al centro del nostro pezzo di carne.

Ricorda che per la carne di manzo devi fermarti a 50/52° per una cottura al sangue, a 55° per una cottura media e a 65° per quella ben cotta.

Qui puoi trovarne uno molto semplice ed economico > che funziona bene, sia con la sonda richiudibile che con quella a filo.

PINZA, PALETTA, PENNELLO E FORCHETTONE

Sono 4 strumenti che ti serviranno per preparare e movimentare la tua carne durante la cottura. 

Il consiglio è di prendere dei modelli robusti e in acciaio inox, faranno la differenza nel tempo.

Ecco un ottimo kit che può fare al caso tuo >

GUANTI RESISTENTI AL CALORE

Questo è un accessorio spesso snobbato perché ritenuto superfluo, ma se inizierai ad usarlo e a grigliare seriamente, noterai quanto sia essenziale.

Serve per movimentare in tutta sicurezza griglie, spiedi metallici o le pinze durante una cottura diretta ad alta temperatura.

L’importante è sceglierne un paio che siano ignifughi, alti almeno da coprire l’avambraccio, con uno spessore idoneo alla protezione dal calore ma che donino allo stesso tempo la giusta maneggevolezza.

Qui dei guanti che possono fare al caso nostro >

 


Concludendo, questo a mio parere è il kit di oggetti fondamentale per iniziare a grigliare seriamente anche da principianti, poi man mano che ci si appassiona a questo mondo si potranno scoprire tanti altri strumenti che possono tornare utili.

In ultimo ma di certo non per importanza, a poco serve avere i giusti strumenti se poi la carne che vogliamo lavorare è di scarsa qualità.

Infatti mai dimenticare che il protagonista più importante per la tua grigliata è pur sempre una carne di qualità, carne che ovviamente potrai trovare all'interno del nostro shop di carne di bovino grass fed.

Abbiamo creato wemeat.it per poter consentire a chiunque di ricevere direttamente a casa propria, la migliore carne da pascolo possibile a prezzi del tutto ragionevoli.

Mi auguro tu abbia potuto trovare questo articolo di grande aiuto e che le tue grigliate in futuro possano essere ancora migliori.

  

Un saluto,
Marco

Se vuoi puoi condividere questo post su facebook per dare informazioni utili ai tuoi amici. Ti basta cliccare il pulsante qui sotto.