Prossima spedizione Mercoledì 04 Agosto - Spedizione GRATIS per ordini oltre 200€

La marinatura perfetta della carne alla griglia

marinatura carne grass fed

La cottura della carne alla griglia è certamente una delle tecniche più amate e più utilizzate in assoluto, ma spesso si pensa che basti accendere il barbecue e buttarci sopra la carne per ottenere un buon risultato...

questo è in realtà il motivo per cui i risultati non sempre sono quelli desiderati.

Una volta selezionato il prodotto della migliore qualità come ad esempio la nostra carne Grass Fed, sarebbe davvero un peccato rovinare tutto con una cottura sbagliata. 

Proprio per questo motivo, vogliamo darti alcuni consigli pratici per una perfetta marinatura che permetterà di esaltare le qualità organolettiche della carne.

Cos'è la marinatura della carne?

È il trattamento attraverso cui mettiamo a contatto la nostra carne con un mix di elementi grassi, acidi e aromatici per un determinato periodo prima della cottura, così da insaporire e intenerire la carne stessa. 

La marinata è invece il composto che andiamo a creare per eseguire la marinatura della carne, che è quindi invece il procedimento.

Che obiettivo si vuole raggiungere?

Il principale scopo della marinatura è insaporire facendo penetrare nelle fibre il grasso e le spezie, intenerendo allo stesso tempo la carne con la parte acida.

Come fare la marinatura: gli step

Errore da non commettere

Un errore comune è pensare che basti olio e spezie per farla, ignorando che la parte acida e l’emulsionante sono essenziali per veicolare il liquido all’interno della carne.

Cosa ci serve

  • Una parte grassa (olio o burro)
  • una parte acida (limone, birra, aceto, vino, salsa di soia, ecc)
  • un emulsionante (senape, lecitina di soia..)
  • le spezie a seconda della ricetta (timo, rosmarino, peperoncino, aglio, curcuma, origano, ecc)

Il rapporto tra parte acida e grassa può variare da 1a1 a 1a3.

Più è acida la marinatura più sarà rapido l'effetto di intenerimento a discapito del gusto; viceversa, se prevale la parte grassa punteremo più al gusto che alla tenerezza della carne.

I passaggi

  1. Una volta uniti gli ingredienti in una ciotola basterà mixarli con un frullatore a immersione per amalgamare bene il tutto.
  2. Inseriamo successivamente la marinata e la carne in un sacchetto gelo facendo attenzione a lasciare meno aria possibile all’interno.
  3. Infine mettiamo il sacchetto in frigo ricordandoci di girarlo passato metà del tempo.

Tempistiche della marinatura

Il tempo di marinatura varia a seconda del tipo di carne, ma in linea generale possiamo considerare:

  • 2-3h per bistecche, agnello, spiedini e pollo
  • 1h per il pesce e
  • 8-12h per gli arrosti. 

Consigli per un'ottima marinatura

  • Scaldiamo la parte acida della marinata e lasciamo in infusione al suo interno le spezie per alcuni minuti, proprio come fosse un tè.
  • Una volta terminata la marinatura puliamo accuratamente la carne e buttiamo il liquido rimanente, in quanto ormai ricco di batteri.
  • La marinatura riesce a penetrare la carne per massimo 1cm sotto la superficie, per questo è indicata per tagli medio/piccoli; per tagli più grossi diventa più opportuno utilizzare una siringa allo scopo di iniettare la marinata al loro interno.
  • I tempi della marinatura possono essere dimezzati utilizzando dei sacchetti sottovuoto.

Ricetta esempio per marinatura del manzo alla griglia

  • 50ml di Olio di Oliva
  • 50ml di Aceto Balsamico
  • 50ml di Salsa di Soia
  • 50ml Salsa Worcestershire
  • 2 rametti Rosmarino
  • 1 cucchiaio di Timo
  • 1 cucchiaino di Pepe Nero
  • 1 cucchiaino di Senape

Quali tagli ti consigliamo

I tagli di carne Grass Fed WeMEAT che ti consigliamo per un'ottima marinatura sono:

Ovviamente in base al taglio, può variare un pochino la marinata da eseguire. Ma in linea di massima, questo è un ottimo punto di partenza.

Grazie per aver letto questo articolo.

Marco